Fior di latte

1639358934.jpgQuesta è la ricetta della mia infanzia. E’ una specie di crème caramel ma molto più sostanzioso e libidinoso. Me lo preparava mia nonna quando andavo a trovarla, perché sapeva di farmi felice. Una merenda fantastica… Ha una cottura un po’ lunga ma è di grande semplicità e posso dirvi che piace proprio a tutti: grandi e piccini. E se siete nonne, rimarrà nel cuore dei vostri nipoti!!

Ingredienti per 4 persone

2 l di latte fresco intero
6 uova
3 hg di zucchero semolato

Come prepari il Fior di Latte

Porta a bollore a fiamma molto bassa il latte con lo zucchero per 1 ora e mezza circa. Si deve ridurre della metà e diventare color nocciola chiaro. Lascia raffreddare ed aggiungi le uova già sbattute (va raffreddato perché non si devono “cuocere” nel latte). Si versa in uno stampo da budino da 20 cm diametro, già cosparso di zucchero fatto caramellare direttamente sulla fiamma media fino ad avere un colore bruno-dorato non troppo scuro (se no diventa amaro). Metti a bagno-maria (bastano 2 dita d’acqua) nella pentola a pressione e calcola 25 minuti dopo il fischio.  Fai intiepidire e capovolgi in un piatto da portata.

Il Fior di Latte è pronto con il suo bel caramello che colerà tutto attorno…

Fior di latteultima modifica: 2008-11-13T08:06:00+01:00da magnolta
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Fior di latte

  1. Il fior di latte è uno dei miei budini preferiti… l’ho già fatto un paio di volte, ed è sempre piaciuto un sacco, però avrei un problemino-problemone… la cottura a bagnomaria.
    Non avendo la pentola a pressione, lo cuocio nel forno elettrico, però ho sempre paura che sia poco cotto… volevo sapere se qualcuna di voi aveva qualche suggerimento da darmi… grazie infinite in anticipo…

Lascia un commento