Pollo alla marengo

pollo-alla-marengo.jpgPollo alla Marengo, un secondo piatto tipicamente piemontese che la tradizione vuole legato alla vittoria di Napoleone proprio a Marengo in Piemonte: la leggenda infatti narra che Napoleone dopo la vittoria avrebbe chiesto al proprio cuoco un piatto speciale e questo avrebbe improvvisato con gli ingredienti trovati sul posto, una gallina, dei gamberi da fiume, uova e pomodori che ancora oggi sono la base di questo piatto.

Ingredienti per 4 persone

1 pollo da un chilo e mezzo

  • olio di oliva, 3 cucchiai
  • pomodoro: 3, già sbucciati e da tagliare a pezzettini
  • vino bianco,1 bicchiere
  • estratto di carne: 1/2 cucchiaioo mezzo dado
  • 1 spicchio di aglio
  • 6 uova piccole
  • 12 gamberi di fiume
  • 6 crostini di pane
  • sale e pepe  e prezzemolo tritato

Come prepari il pollo alla Marengo: lava il pollo, asciugalo e dividilo in 6 pezzi. Metti il pollo in una casseruola che sia abbastanza grande e fallo rosolare nell’olio a fiamma abbastanza forte, aggiungi sale e pepe e continua finchè il pollo si dora: continua quindi la cottura del pollo a fuoco lento. Lessa ora i gamberi con del vino bianco e fai friggere le uovae mettile sui crostini di pane . Quando è quasi cotto, togli il pollo dalla casseruola, aggiungi invece i pomodori , il vino bianco, l’ aglio e il dado o estratto di carne e mescola sino a far addensare la salsa. A questo punto ci sei quasi, rimetti il pollo nella salsa e fallo amalgamare con la salsa. Puoi quindi servire nei piatti, aggiungi i gamberi e i crostini come ornamento e a solo a chi piace il prezzemoloo qualche carotina tritata. 

Pollo alla marengoultima modifica: 2009-06-16T09:35:00+02:00da magnolta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento