Marmellata di fragole alla menta

confettura di fragole alla menta.JPGPer la merenda dei bambini, per una colazione coi fiocchi, per uno spuntino sfizioso: un soffice panino con una generosa spalmata di marmellata di fragole alla menta, ahhh che buona!

Ingredienti per 2 vasetti di marmellata di fragole alla menta:

2,2 kg di fragole mature

2 kg di zucchero semolato

24 foglie di menta

2 limoni non trattati

Come prepari la Marmellata di fragole alla menta

Con la paglietta lava bene i limoni. Sbuccia un limone avendo cura di levare anche tutta la parte bianca, che conferirebbe alla confettura un gusto amaro. Cuocilo per 5 minuti in acqua bollente, sgocciola e taglia a pezzetti. Spremi l’altro limone.
Lava in abbondante acqua fresca le fragole e tagliale in 4 spicchi. Sistemale in una ciotola alternando con strati di zucchero, il succo di limone e i pezzetti di limone cotto.
Copri la terrina con uno strofinaccio e lascia macerare per almeno 12 ore in frigo.
Versa il contenuto in una ampia pentola dal fondo molto spesso, in modo che la marmellata non si attacchi durante la cottura. Porta a ebollizione a fuoco medio. Ricordati di togliere la schiuma che si forma in superficie durante la cottura. Quando bolle abbassa il fuoco al minimo e prosegui la cottura per almeno 35 minuti con il coperchio.
La marmellata si deve rapprendere. Verifica la cottura versando un po’ di marmellata su un piattino, una volta fredda, inclinando in verticale la marmellata non deve colare. Sterilizza i vasetti facendoli cuocere in acqua bollente per almeno 10 minuti. E’ importante per prevenire la formazione di muffe e batteri che comprometterebbero la buona riuscita della marmellata.
Aggiungi le foglie di menta.
Metti subito la marmellata ancora bollente nei vasetti sterilizzati e asciutti, fino ad 1 cm dal bordo. Lascia raffreddare completamente prima di chiuderli ermeticamente.
Metti un’etichetta su ogni vasetto con la data di preparazione e conservali al riparo dalla luce e dall’umidità. Si possono conservare per anche 1 anno. Una volta aperta va riposta in frigo e non dura più di una settimana. Infatti è preparata in casa e dunque non contiene antiossidanti e conservanti!
Si può aggiungere della pectina, che è un addensante naturale della frutta così da accelerare la cottura. Si trova nel reparto dolci del supermercato.

Puoi anche consultare la ricetta della Marmellata albicocche alla vaniglia

Marmellata di fragole alla mentaultima modifica: 2009-12-20T17:46:00+01:00da magnolta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento