Gnocchetti sardi – Malloreddus alla Campidanese

gnocchetti sardi malloreddus campidanese.JPGGnocchetti sardi alla Campidanese detti anche Malloreddus alla Campidanese
Gli gnocchetti sardi o più propriamente detti Malloreddus nella versione tipica del Campidano, una regione a est di Cagliari.Sono uno dei piatti più rappresentativi della cucina sarda, tipicamente di terra e non di mare. Infatti sono conditi con un sugo a base di salsiccia tipica sarda al finocchio e pomodoro.

Ingredienti per 6 persone
500 gr di malloreddus o gnocchetti sardi di grano duro oppure freschi di grano tenero
150 gr di salsiccia fresca
500 gr di pomodori pelati
5 foglie di basilico
1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
1/2 cipolla bionda
pecorino sardo grattugiato in abbondanza
1 bustina di zafferano

Come prepari i Malloreddus alla Campidanese- Gnocchetti Sardi

In una padella molto larga metti la cipolla tagliata fine e falla rosolare nell’olio a fuoco moderato e dopo 3 minuti aggiungi la salsiccia sbriciolata.
Fai dorare la salsiccia e dopo circa un quarto d’ora unisci i pomodori pelati. Schiacciali bene con il mestolo di legno. Dopo 20 minuti stempera lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua tiepida e versa nella padella. Mescola e copri. Il sugo si deve “restringere”. Regola di sale, lascia poi cuocere per altri 20 minuti e da ultimo aggiungi le foglie di basilico.
Versa gli gnocchetti in acqua bollente salata. Se sono freschi di grano tenero falli cuocere per 5 minuti, quelli di grano duro per circa 10 minuti o come indicato sulla confezione. Scola e condisci il tutto direttamente nella padella con il sugo.

Altre ricette di Cucina Sarda:

Ricette correlate:

Gnocchetti sardi – Malloreddus alla Campidaneseultima modifica: 2010-08-13T23:31:00+02:00da magnolta
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gnocchetti sardi – Malloreddus alla Campidanese

Lascia un commento