Coq au vin: pollo al vino

coq au vin.jpgCoq au vin: è un classico della cucina campagnard francese. Recentemente ripreso dal film Julia&Julie di Nora Ephron con Meryl Streep che introduce ai segreti della cucina francese gli americani degli anni ‘50. Esistono moltissime versioni. Quella che mi sembrava più adatta è questa che vi riporto perché prevede di marinare il pollo e non il galletto (anche perché è difficile trovare oggi un vero galletto ruspante). Attenzione che ci vuole una notte per la marinata quindi va preventivato un pò di tempo prima.

Ingredienti per 6 persone per il coq au vin

1 grosso polletto (domanda al macellaio di tagliare il pollo in pezzi per fare il coq au vin, cioè in questa maniera: cosce e ali tagliate in 3 parti, collo in 2, petto in 3 nel senso della lunghezza)
100 gr di burro
1 dl d’olio d’oliva
60 gr di farina
500 gr di funghi tipo Champignon
200 gr di pancetta o fettine di lardo saltate in padella nel loro grasso
200 gr di cipollotti bianchi
2 cucchiai di zucchero
prezzemolo tritato
2 spicchi d’aglio schiacciati

Ingredienti per la marinata

2 litri di buon vino rosso (cotes du rhône, pinot nero, barbera, nero d’avola)
2 carote senza scorza tagliate a bastoncini
1 grossa cipolla sminuzzata
1 foglia di alloro
1 cucchiaio di timo secco o fresco tritato
3 spicchi d’aglio
3 scalogni
sale
pepe in grani (schiacciato con il fondo di una pentola pesante) oppure macinato

Come prepari la marinata

coq au vin1.jpgLa sera prima pulisci le carote, togli la scorza e tagliale a bastoncini. Lava e sminuzza la cipolla e schiaccia l’aglio. Lava e trita anche gli scalogni. In un grande recipiente metti tutte le verdure, il timo, l’alloro, sale, pepe e il vino assieme ai pezzi di pollo. Copri e tieni al fresco fino al giorno dopo.

Come prepari il Coq au Vin

Il mattino accendi il forno a 200° e togli dalla marinata il pollo conservando il liquido. In una grande cocotte di terraglia (tipo coccio) che possa andare in forno e direttamente sulla fiamma, metti l’olio e il burro ammorbidito in piccoli pezzi. Fai sciogliere a fuoco vivo e fai dorare la carne bene da ogni lato.
Aggiungi le verdure sgocciolate dalla marinata e copri. Lascia cuocere per 5 minuti a fuoco vivo e poi aggiungere la farina mescolando bene e coprire per latri 5 minuti.
Versare il vino della marinata e portare a ebollizione. A questo punto regolare di sale e pepe e mettere nel forno caldo per 2 ore.
Puoi glassare i cipollotti che accompagnano il coq au vin: in un pentolino sistema i cipollotti puliti e senza pellicina esterna con 20 gr di burro, 2 cucchiai di zucchero, sale e pepe. Versa dell’acqua fredda fino a coprirle. Ricopri il pentolino con della carta da forno e lascia cuocere fino all’evaporazione dell’acqua. Le cipolle si glasseranno.
Lava i funghi velocemente e tagliali in spicchi. Fai saltare in una padella dove hai fatto sciogliere metà burro e metà olio e regola di sale e pepe. Sgocciola e tieni in caldo.
Dopo 2 ore il pollo dovrebbe essere cotto. Valuta il grado di cottura infilando la punta del coltello in una coscia. Se ne esce un liquido chiaro è cotto. Cerca di schiacciare il pollo per far colare tutto il liquido e il grasso di cottura e conservalo. Sistema il coq au vin su un piatto da portata e tinei al caldo.
Nel liquido di cottura del pollo aggiungi il prezzemolo tritato e i 2 spicchi d’aglio schiacciati. Passa al mixer e riduci ad una salsa. Se vuoi, filtra in un colino e poi versa sul pollo.
Rimetti tutto nella cocotte e circonda con le cipolle, i pezzetti di lardo o la pancetta o fettine saltati in padella nel loro grasso e i funghi. Metti sulla fiamma viva e porta a bollore.
E voilà. E’ pronto un fantastico coq au vin !! Si porta in tavola direttamente il coccio.

Pollo con le verdure e riso basmati
Pollo alla birra e pancetta
Pollo al curry
Pollo alla marengo

Involtini di pollo alla senape
Pollo al forno avvolto nel prosciutto
Pollo alle mele con salsa al limone
Tajine di pollo con limone confit

Torta con dadini di pollo e cipolla rossa
Pollo alla paprika

Scaloppine di speck e olive nere

Coq au vin: pollo al vinoultima modifica: 2011-01-27T12:38:08+01:00da magnolta
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Coq au vin: pollo al vino

  1. Io ho assaggiato il cok au vin due mesi fa. Era una prelibatezza. L’unica differenza che ho notato subitoè che quello che ho maqngiato in Francia aveva la marinatura con il vino bianco mentre le ricette che ho trovato parlano tutte di vino rosso. Come è possibile? Si può fare in tuttiedue i modi?

Lascia un commento